SCREEN

Layout

Cpanel

ITA - Val di Cembra – A pesca a mosca nei torrenti Avisio e Noce


  Marzo 2019               
ITA - Val di Cembra – A pesca a mosca nei torrenti Avisio e Noce

Testo di Alberto Galeazzo (Faina)
Foto di Alberto Galeazzo (Faina) e Antonio Napolitano (Flyaenne)
ITA   Val di Cembra – A pesca a mosca nei torrenti Avisio e Noce 100
Tempo di lettura: 12 minuti
AvisioNoce2018 1
Marmorata del Noce dalla livrea meravigliosa.

Ai primi di maggio dell’anno scorso vengo a sapere che tra le varie mete di scouting organizzate da PIPAM, in collaborazione con Trentino Fishing, saremmo dovuti andare a pescare nei torrenti Avisio e Noce. Non stavo più nella pelle, visto che fino ad allora avevo sempre sentito parlare bene di questi due torrenti, ma non ci avevo mai pescato. Queste due zone sono conosciute per la natura selvaggia ed incontaminata che le circonda e per la presenza massiccia delle trote marmorate (la trota più ricercata che nuota nelle nostre acque).

AvisioNoce2018  2Salto d'acqua sul Noce.

Purtroppo l’amico Paolo Fortunati all’ultimo momento non potè essere dei nostri, e di conseguenza il team era composto solo da me e Antonio Napolitano. Così nel ultimo venerdì di luglio mi ritrovai con l’amico Antonio nella piana Rotaliana per una prima sessione di pesca nel fiume Noce.

AvisioNoce2018 3
Vallata in cui scorre il fiume Noce.

ll Noce è tra i più importanti torrenti del Trentino: nasce in Val di Pejo, attraversa la Val di Sole e la Val di Non. Dopo due sbarramenti (la Diga di Santa Giustina, e  la diga di Mollaro), prosegue il suo cammino fino a raggiungere la piana Rotaliana, e poco dopo si immette nell’Adige (il Noce è un suo immissario di destra). Arriviamo in Valle d’Adige e nei pressi del fiume Noce ci aspet- tava Gianni Broll valente rodmaker nonché guida di pesca, per accompagnarci e spiegarci gli accessi, la conformazione del fiume e le migliori tecniche di pesca da adottare.

AvisioNoce2018 4b
Vista del Noce a metà del No kill.

Il Noce in questa zona è il classico torrente tipico di pianura, con un’ampiezza piuttosto regolare, correntine, buche, sponde larghe ben accessibili, e abbastanza comodo da raggiungere e da guadare. Gianni ci ha “guidato” a pesca nel tratto particolare “No Kill Noce Dk”  che si trova dopo il Ponte della Rocchetta in località Valle dell’Adige e lambisce il paese di Mezzolombardo.

AvisioNoce2018 4
Marmorata poco prima del rilascio.

In questo tratto di fiume si pu  pescare con la tecnica della pesca a mosca con due artificiali privi di ardiglione e a spinning con artificiali con mono amo senza ardiglione. Il tratto di Noce in questione apre la prima domenica di marzo e chiude il trenta settembre. Le specie di pesci presenti in questo tratto di fiume sono: il temolo (solo nella parte bassa), la trota fario, la trota marmorata, gli immancabili ibridi e i barbi.

AvisioNoce2018 5b
Alberto intento a guadinare una discreta trota del Noce.

Durante la nostra veloce battuta di pesca abbiamo sofferto un poco avendo trovato le acque ancora leggermente alte per le piogge avvenute nei giorni precedenti e inoltre, durante tutto l’arco della giornata, un forte vento ha imperversato rendendo difficoltosa l’azione di pesca.

AvisioNoce2018 5
Ibrido del Noce.

Abbiamo comunque catturato e rilasciato diverse marmorate e ibridi pescando per lo più a ninfa. Pescando con due ninfe sono riuscito ad attivare anche i pesci più apatici. Tutti i pesci hanno livree spettacolari, sono ottimamente pinnati e una difesa una volta allamati degna di nota; segnali questi che la gestione è volta alla qualità della pesca. Visto che l’acqua era leggermente velata, e i pesci, contrariamente da quanto avevamo immaginato i giorni antecedenti la nostra uscita, non bollavano, Antonio ha deciso di montare uno streamer nero in zonker di coniglio. Pescando a risalire, e battendo in particolar modo i sottosponda, ha avuto un paio di attacchi andati a vuoto da parte di trote di media dimensione, ma poi, appena raggiunto un punto appena sotto ad un salto d’acqua, dove il fiume faceva un giro di corrente più lenta, da sotto un masso, improvvisamente si materializza un bell’esemplare di trota marmorata, che attacca senza pensarci due volte lo streamer. Antonio ferra prontamente e dopo un breve combattimento porta a guadino questa meravigliosa trota marmorata di ottime dimensioni, e dalla livrea spettacolare.Per un contrattempo logistico (il ristorante non era stato avvertito che avremo pescato fino a tardi), abbiamo dovuto abbandonare la pesca proprio nel momento del “coup de soire”, perdendo così la situazione migliore (schiusa serale), che da lì a poco si sarebbe verificata. Un buon motivo per tornare in questo posto a vedere di prendere qualche bel pesce all’imbrunire.

AvisioNoce2018 6
 Splendida marmorata che non ha resistito allo streamer.

Per un contrattempo logistico (il ristorante non era stato avvertito che avremo pescato fino a tardi), abbiamo dovuto abbandonare la pesca proprio nel momento del “coup de soire”, perdendo così la situazione migliore (schiusa serale), che da lì a poco si sarebbe verificata. Un buon motivo per tornare in questo posto a vedere di prendere qualche bel pesce all’imbrunire.

AvisioNoce2018 7
Adriano mentre compila i permessi.

Il giorno seguente ci rechiamo presso la località Gresta dove ci aspettava Adriano Gardumi presidente del Trentino Fly Club nonché consigliere della Associazione Pescatori Dilettanti Trentini (APDT) per portarci alla scoperta dell’Avisio.

L’Avisio nasce al passo di Fedaia, sui fianchi settentrionali della Marmolada (dov’è stato costruito un bacino artificiale) e scorre attraverso le valli di Fassa, di Fiemme e di Cembra per poi, dopo 88 km diventare affluente dell’Adige, nel quale si immette presso Lavis. Il fiume Avisio era noto in passato per le sue piene e per il notevole trasporto di materiale, fenomeni ora limitati dai bacini artificiali.

AvisioNoce2018 8
Tratto di Avisio incontaminato.

L’Avisio della Val di Cembra ha una conformazione particolare: è un fiume selvaggio, tutt’ora integro e non antropizzato.
Scorre in modo piuttosto lento, da torrente di fondo valle, formando lunghe lame, intervallate da grandi buconi quando le acque vengono deviate dalle pareti di porfido presenti lungo il suo corso.
Il fondale è costituito da grossi sassi che ne rendono faticosi gli attraversamenti.
Le strade per raggiungere il No kill Avisio Ck1 in località Gresta sono molto alte rispetto al fiume, e si è costretti a parcheggiare l’auto lontano dal corso d’acqua. Essendo la zona in questione piuttosto wild, si devono percorrere dei piccoli sentieri o delle vecchie mulattiere, e la camminata che ci aspetta è piuttosto lunga e con una pendenza elevata.

AvisioNoce2018 9
 I tratti adiacenti al fiume sono ben tabellati.

Grazie ad Adriano, che ci ha accompagnato con il suo quad, abbiamo raggiunto il greto del fiume abbastanza agevolmente, ma soprattutto ci ha risparmiato una sfacchinata al ritorno, quando oramai dopo la schiusa serale il buio incombeva.

AvisioNoce2018 10
Storico sentiero dei vecchi mestieri.

Il tratto di Avisio CK1 in località Gresta di Segonzano è invece più semplice da raggiungere, tanto è che in pochi minuti di cammino, superato il ponte pedonale e percorrendo il “Sentiero dei vecchi mestieri” che ripercorre, nell’alta Val di Cembra, le antiche mulattiere e i sentieri che collegavano tra loro i vecchi masi, gli opifici e i mulini, si raggiunge una zona selvaggia di fiume con a sinistra un orrido contraddistinto da delle pareti rossastre di porfido che lasciano senza fiato per la loro bellezza ed imponenza.

AvisioNoce2018 11
Tratto di Avisio in cui si forma una profonda buca.

La conformazione del fiume è caratterizzata da lunghi raschi seguiti da grandi buche, create dal fiume che cozza contro spettacolari pareti di porfido.

AvisioNoce2018 15
Antonio rilascia una selvaggia marmorata dell'Avisio.

Il fiume è incassato in una gola profonda, le buche e i massi presenti nell’Avisio danno la possibilità ai pesci di nascondersi e di crescere (totalmente indisturbati, se non dai pescatori).

AvisioNoce2018 16
Pescare a ridosso di queste pareti di porfido ha un fascino particolare.

AvisioNoce2018 17
Ferrata di una bella trota che ha appena bollato.

AvisioNoce2018 18
Fario e marmorate verso l'imbrunire non si sono fatte desiderare.

Nelle giornate di pesca trascorse nelle località Gresta e Piscine, abbiamo trovato pesci selvaggi, in particolare timide marmorate e ibridi che ci hanno fatto faticare (soprattutto durante le ore diurne) regalandoci comunque delle soddisfazioni inaspettate. Il fiume purtroppo era alto e il colore dell’acqua, per le insistenti pioggie dei giorni precedenti, non proprio cristallino.

AvisioNoce2018 19
Fario caduta nell'inganno più bello una mosca in cdc.

Abbiamo quindi pescato in prevalenza a ninfa, ottenendo ottimi risultati utilizzando ninfe Phesant tail con pallina colo oro.  All’imbrunire invece, il fiume si è riempito di vita, con bollate a ripetizione, anche su quelle lame d’acqua dove fino a poco prima pareva non esserci pesce.

AvisioNoce2018 20
Rilascio di una Marmorata.

Verso sera, in poco meno di mezz’ora siamo riusciti a catturare e rilasciare più di una decina di pesci.
I Pesci catturati (trote fario, marmorate e loro ibridi) hanno risposto positivamente ad imitazioni di sedge tipo Elk Caddis costruite su ami dal 14 fino arrivare al 10.

AvisioNoce2018 21
Questa trota non ha saputo resistere alla tentazione di una Elk Caddis ben presentata.

Ho trovato indispensabile l’uso del wading staff, visto il colore opalino dell’acqua e della presenza di buche create dai grossi massi presenti sul fondo del fiume; il rischio di cadere in acqua era altissimo.

AvisioNoce2018 22
 Agritur Le Cavade immerso nel verde.

La sera abbiamo soggiornato  e cenato presso l’ “Agritur Le Cavade” sito in località Cembra Lisignano, buona struttura a conduzione familiare con ottima cucina casalinga a base di prelibatezze tipiche del Trentino come per esempio il “tortel de patate”, affettati locali, formaggi tipici, gnocchi di patate e strangola preti rigorosamente fatti a mano. Tutto innaffiato da ottimi vini prodotti con uve del titolare dell’agriturismo, tra cui il famoso mùller thurgau.

AvisioNoce2018 23
 Tagliere di formaggi e salumi tipici.

AvisioNoce2018 23b
Tortel de patate.

In collaborazione con Trentino Fishing www.trentinofishing.it
Dove soggiornare: https://www.visittrentino.info/it
Info Val di Cembra: http://www.visitpinecembra.it/
Abbiamo soggiornato presso http://www.agriturlecavade.it/
Permessi di pesca ASSOCIAZIONE PESCATORI DILETTANTI TRENTINI: http://www.apdt.it/chi-siamo/punti-vendita-permessi
Per prenotare una guida di pesca www.trentinofishing.it/guide
Per ulteriori info scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per eventuali altre info visitate il sito www.pipam.it

AvisioNoce2018 24
 Alberto e Antonio pronti per il rientro.

 

Alberto Galeazzo (Faina)

 


© PIPAM.it

PIPAM Shop ...

Novità Pozzolini - Aprile 2019

Antonio Pozzolini

pozzolifilicarbon02
NOVITA' POZZOLINI - Aprile 2019

La Pozzolini Fly Fishing propone nuovi finali e tippet in grado di rivoluzionare le abitudini dei pescatori a mosca e di ottimizzare la presentazione e l'efficacia delle nostre mosche.
Leggi tutto...

.... NEWS !!!

Sei qui: Home Fly Magazine Avventure ITA - Val di Cembra – A pesca a mosca nei torrenti Avisio e Noce